o-mjestu-1o-mjestu-2

Molti capitani storici e marinai provengono da queste parti e i visitatori possono convincersi in ciò osservando i numerosi dipinti votivi i quali si trovano in alcune chiese di Bersezio e Moschiena.

Al fondo del canyon di Draga di Moschiena si trova la chiesa di San Pietro situata nell’omonimo villaggio. Nella chiesa è possibile vedere l’acquasantiera del 1573 con l’iscrizione in glagolitico. Questo non è però l’unico posto dove troviamo l’alfabeto glagolitico, le iscrizioni in glagolitico sono anche visibili su molti edifici di Moschiena e Bersezio.

A soli 2 km da Bersezio, nel paesino Zagore, lo scultore Ljubo de Karina ha aperto una galleria-studio dove i visitatori possono vedere alcune delle sue sculture. Una gran parte dei suoi lavori oltre ad essere presenti in luoghi pubblici di Croazia si trovano anche all’estero (Germania, Italia, Slovenia, Giappone).

La specialità gastronomica di questa regione che si deve provare è lo scampo del Quarnero. Questo cibo puà trovarsi sui menu di quasi tutti i ristoranti di pesce nella regione, e nella maggior parte dei casi vengono offerti freschi. Vari sono i modi di preparazione, ma qualsiasi modo scegliete non rimarrete delusi, anzi ne vorrete provare tutti. Quasi tutti i cibi vengono preparati sull’olio di oliva estremamente sano.

Nei giorni di primavera consigliamo gli asparagi selvatici preparati in maniere diverse, mentre nel periodo autunnale vi aspettano dolci di castagno o marroni, chiamati così dalla popolazione locale.